• 26 APR 21
    • 0
    Diabete e igiene dentale

    Diabete e igiene dentale

    Nel paziente diabetico è fondamentale insistere su come raggiungere una corretta igiene dentale per evitare sviluppi di patologie orali.

    Numerosi studi suggeriscono l’esistenza di una relazione bidirezionale tra diabete e malattia parodontale. 

    La parodontite aumenta infatti il rischio di diabete e, a sua volta, il diabete favorisce il rischio di parodontite, in particolare se non è tenuto sotto controllo.

    Cosa è la parodontite?

    La parodontite, nota comunemente anche come piorrea, è una malattia dentale che porta alla distruzione dei tessuti che assicurano sostegno e stabilità ai denti. 

    Tra i sintomi sintomi precoci da non sottovalutare ci sono:

    – Alito cattivo

    – Generalmente, vi è assenza di dolore

    – Leggero sanguinamento delle gengive allo spazzolamento 

    – Strano sapore in bocca e cambiamento di colore (rossore), consistenza (rammollimento) o forma (gonfiore) delle gengive.

     

    I sintomi possono poi sfociare in:

    – Sanguinamento severo

    – Alitosi marcata

    – Recessioni gengivali con esposizione delle radici

    – Comparsa di spazi tra i denti

    – Eccessiva mobilità dentale

    – Fastidi di lieve entità fino alla dolenzia diffusa dei denti.

    La parodontite può svilupparsi quando la gengivite (infiammazione gengivale) non viene trattata. È provocata dall’accumulo della placca batterica al di sopra e al di sotto del bordo gengivale che può portare l’osso e gli altri tessuti che sostengono i denti a subire danni irreversibili.

    Questi danni ai tessuti possono provocare la separazione delle gengive dai denti, creando piccoli spazi o “tasche”, in cui può svilupparsi più placca e possono svilupparsi infezioni. Man mano che la condizione peggiora, l’osso inizia a erodersi. Se non viene trattata, alla fine questa condizione provoca instabilità dei denti che o cadono da sé o devono essere tolti dal dentista.

    Parodontite e diabete: i rimedi

    I pazienti diabetici con parodontite hanno maggiore probabilità di soffrire delle complicazioni legate al diabete come problemi oftalmologici, renali o cardiaci.

    L’infiammazione parodontale influisce negativamente sul controllo della glicemia e i pazienti con parodontite hanno un rischio superiore di sviluppare diabete tipo II.

    Trattamento parodontale e corretta igiene orale rappresentano un beneficio per tutti i pazienti dato che insieme riducono il rischio prevedibile di infiammazione sistemica associata alla parodontite.

    I pazienti sotto trattamento parodontale che praticano un’efficace igiene orale quotidiana hanno infatti ridotto i livelli di zucchero nel sangue per diversi mesi.

    E’ fondamentale per i pazienti diabetici prendersi cura delle proprie gengive, tutte le superfici del dente devono essere pulite almeno una volta al giorno: questo comprende gli spazi interdentali che possono essere raggiunti con filo interdentale o appositi scovolini.

     

     

    Per maggiori informazioni su questo argomento puoi contattarci ai seguenti indirizzi:

    Mail: info@studiodentisticogambardella.it

    WhatsApp: 329 708 2938

    Telefono: 035 297791

    Leave a reply →